lunedì 7 marzo 2011

Del Neri: dimettersi o restare?


La situazione inizia ad essere critica. Un altro ko, un'altra sconfitta. Chi accusare? Delneri o la squadra?

I tifosi juventini chiedono le dimissioni del tecnico di Aquileia, ma ci si chiede se la colpa sia davvero la sua. Eppure la Juventus sabato ha giocato, ha fatto una discreta partita. Il Milan ha avuto il classico colpo di fortuna? Gattuso non segnava dal 2008, non da due giornate.

Perché tenere in campo Luca Toni, un giocatore che forse sabato avrebbe potuto stare in panchina? Perché tenere in panchina Del Piero, uno dei pochi giocatori che ha ancora "i piedi buoni"?


Una cosa è certa: qui non c'è solo in ballo il campionato o la Champions League, ma anche l'Europa League. Di questo passo, la Juve verrà considerata una squdretta, mentre la Vecchia Signora è sempre stata la squadra per eccellenza.

Il problema deve essere risolto alla radice: siamo sicuri che questa radice sia Delneri? Lo era anche Ferrara, eppure a distanza di mesi la situazione non è migliorata molto.

La decisione alla dirigenza, nella speranza che decida nel miglior modo possibile.

Nessun commento:

Posta un commento